Regole Biliardino | Regolamento, Trucchi e dimensioni Calcio Balilla

Regole biliardino o calcio balilla in Italia:

Il biliardino, chiamato anche calcio-balilla o calcetto, è da sempre una passione di grandi e piccini, ognuno di noi personalizza le regole ed il modo di giocare, in base all’età e alle proprie preferenze di gioco. Ma quali sono le regole fondamentali? come si gioca a biliardino? quanto è grande il campo regolamentare? Ecco le risposte!

Il biliardino o gioco del calcio balilla è un gioco del calcio in miniatura e lo scopo del gioco è fare goal all’avversario.

  1. A sorte si decide chi inizia il gioco. La pallina si posiziona nella zona difensiva, e prima di essere lanciata verso la porta avversaria deve essere fatta battere contro una sponda del campo di gioco. Le palline successive andranno a chi ha subito goal.
  2. E’ possibile passarsi la palla tra i componenti di stecche diverse e anche della stessa stecca per un massimo di 10 secondi. Trascorso questo termine bisogna effettuare un tiro o liberarsi della palla pena l’assegnazione di un fallo contro.
  3. Se l’ultimo passaggio è effettuato tra 2 giocatori della stessa stecca o se si ferma la pallina, oppure se lo stesso ometto tocca la pallina 2 volte, prima di tirare in porta, bisogna far battere la pallina sulla sponda. In caso contrario si commette fallo.
  4. Chi tira in porta facendo girare la stecca più di 360 gradi, commette fallo. (Rullare!)
  5. Il pallonetto (ovvero quando la pallina scavalca una o più stecche) non è consentito. Dopo un pallonetto, anche fortuito, la palla deve essere fatta battere su una sponda prima di tirare, altrimenti si commette fallo.
  6. Nel caso un giocatore commetta fallo, se la pallina passa all’avversario, sarà concessa la regola del vantaggio, in caso contrario essa verrà rimessa dal centro. L’eventuale goal sarà annullato.
  7. Se la pallina entra in porta e ne esce fortuitamente, il goal sarà considerato valido.

Queste sono solo alcune delle regole fondamentali del gioco…

Dimensioni campo calcio balilla:

Ogni nazione però ha le sue regole e anche la sua struttura del campo di gioco è differente.

Esistono diversi tipi di tavoli da calcetto e stili particolari legati ai paesi di provenienza ad esempio lo stile francese, americano, italiano, belga e cinese.

Il campo di gioco del calcio-balilla all’italiana misura normalmente 110 cm di lunghezza per 70 di larghezza, mentre la pallina da gioco è realizzata in materiale plastico bianco, piena, con diametro dai 32 mm ai 34 mm.

biliardino

Trucchi e mosse per la difesa nel calcio balilla:

Per la vittoria di una partita di biliardino la difesa è fondamentale. La caratteristica principale del difensore è il suo senso della posizione, l’istinto che gli permette di prevedere la traiettoria della pallina quel tanto che basta a spostare il portiere o il difensore ed intercettare la palla nel momento giusto. Inoltre nel biliardino, l’abilità di un difensore non sta solamente nel contenere al meglio l’attaccante avversario ma anche nel saper segnare gol e impostare l’azione.

Tra le possibilità offensive di un difensore ci sono una serie di giocate e mosse da poter sfruttare in campo,con forza e rapidità e stando attenti a non cadere nella “foto”, ovvero nella rapida ribattuta dell’avversario nella nostra porta per il più classico dei gol.
I colpi dalla difesa possono essere “diretti” oppure “di sponda” e in entrambi i casi è consigliabile che siano potenti e sicuri.

Nella fase di difesa è necessaria molta concentrazione e rapidità di intervento; i riflessi devono essere acuti, allo scopo di intercettare la pallina e fermarla senza rischiare l’autogol. A tal proposito, il difensore deve essere dotato di una buona manualità e capacità di controllo della stecca, che gli permetta di stoppare la palla evitando che la violenza del colpo generi rimpalli che possono essere occasioni d’oro per gli avversari.

Trucchi e mosse per l’attacco nel calcio balilla:

La cinese e la tavoletta sono due delle tecniche di tiro più utilizzate tra gli appassionati di biliardino. Esse possono sembrare due tecniche che generano tiri uguali ma non lo sono:
La tavoletta si esegue facendo sbattere la pallina su di una sponda e ricolpendola con l’omino centrale verso la porta (abbastanza semplice)
La cinese invece si differenza dalla precedente tecnica perchè la palla deve essere posizionata più indietro rispetto alla stecca (diciamo che deve essere leggermente più vicina alla mediana avversaria). Il trucco di questo tiro sta nel  imprimere un movimento rotatorio verso avanti (in direzione della porta) sempre con il lato dell’omino. La conclusione sarà poi sempre effettuata con l’omino centrale, ma la pallina sarà arrivata più velocemente al centro e quindi il tiro sarà più difficile da parare…

Biliardino Al Volo, Classico e stile Passage

Esistono diverse modalità o stile di gioco per giocare a calcio balilla. Gli italiani prediligano la modalità chiamata “al volo”. In questa modalità, come dice il nome, la pallina deve essere colpita di prima, appena entra in contatto con i piedi del calciatore, e non può essere toccata da due giocatori della stessa asta prima che sia stato fatto un tiro. Le partite che ne risultano sono caratterizzate da una notevole velocità di gioco in cui l’istinto e i riflessi giocano un ruolo cruciale.

Un altra possibilità di gioco si riferisce al regolamento “classico” in cui le regole fondamentali sono l’assenza della rullata (ovvero il giro di 360° dell’omino) e che è considerato proibito il passaggio da un omino all’altro della stessa stecca. I tiri spesso sono compiuti utilizzando le sponde per “mettere in ritmo” i calciatori.

All’estero amano molto lo stile Passage, che permette invece il passaggio della pallina tra i giocatori della stessa asta. Il risultato è un gioco più riflessivo, lento, che consente di ottenere geometrie di gioco molto accurate e di realizzare colpi di grande effetto.

Qui puoi scaricare il regolamento ufficiale del calcio balilla:

Regolamento-Nazionale-di-Gioco