Regole hockey sul ghiaccio | Regolamento e storia

Informazioni fondamentali hockey su ghiaccio:

 Numero giocatori  6
 Dimensioni campo  60 x 30 m
 Anno entrata negli sport olimpici  1920

L’hockey su ghiaccio è uno sport di squadra in cui i pattinatori (6) pattinano sul ghiaccio con l’obiettivo di fare entrare il disco, colpendolo  tramite un apposito bastone, nella porta della squadra avversaria.

L’hockey sul ghiaccio è la versione maggiormente conosciuta e maggiormente praticata rispetta alle varianti  hockey su pista e hockey su prato.

Regole principali hockey su ghiaccio:

Ogni squadra di hockey utilizza 6 giocatori all’interno del campo da gioco:

3 attaccanti ; 2 difensori ; 1 portiere

Ad ogni squadra è concesso un massimo di 20 giocatori e 2 portieri per un totale di 22 elementi per squadra.

Una partita di hockey su ghiaccio dura normalmente 60 minuti suddivisi in tre tempi da 20 minuti l’uno. Ai termini dei quali se le due squadre sono ferme al risultato di pareggio si procede con tempi supplementari e rigori. Infatti nel hockey sul ghiaccio non esiste il pareggio.

Ai giocatori non è permesso segnare calciando il disco con i pattini o colpendolo volontariamente con qualsiasi altra parte del corpo.

La regola del fuorigioco e dell’icing nell’hockey sul ghiaccio:

I giocatori di hockey sono da considerare in offsite (fuorigioco) quando precedono il disco in zona d’attacco.

L’icing invece si registra se il disco dopo il rinvio della difesa oltrepassa la linea di centro campo e la linea della porta della squadra avversaria.

Materiali e attrezzatura per l’hockey sul ghiaccio:

L’equipaggiamento dei giocatori di hockey su ghiaccio e dei portieri comprende i bastoni di gioco, i pattini, il materiale protettivo e la divisa di gioco.  Tutto l’equipaggiamento di protezione, esclusi i guanti, i caschi, i parastinchi dei portieri, dovrà essere indossato interamente sotto la divisa.
Il Disco dovrà essere in gomma vulcanizzata o altro materiale approvato dalla IIHF e di colore nero. Le dimensioni del disco non dovranno eccedere:
  •  Diametro – 7,62 cm
  • Spessore – 2,54 cm
  • Peso – compreso tra 156 grammi e 170 grammi

Storia hockey su ghiaccio:

La prima partia di hocley su ghiaccio si tenne ad Halifax, in Canada. Invece la prima partita in cui fu utilizzato un disco e non una pallina ebbe luogo l’anno successivo nel porto di Kingston fra alcuni veterani della Guerra di Crimea. Nonostante ciò le città di Windsor e Dartmouth, entrambe in Nuova Scozia, rivendicano il diritto di essere il luogo di nascita dell’hockey su ghiaccio. Lo sviluppo del gioco moderno si ebbe a Montréal, nel Québec. Il 3 marzo 1875 fu disputata la prima partita documentata presso la pista di ghiaccio Victoria di Montréal.

Nel 1909 nacque la più antica squadra ancor oggi esistente, i Canadiens de Montréal. Nel frattempo le regole continuarono ad evolversi: nel 1913 fu introdotto il fuorigioco e si iniziarono a dividere i campi da hockey in tre zone. nel 1917 nacque la National Hockey League, la lega professionistica nordamericana.

L’hockey su ghiaccio è una delle discipline presente ai Giochi olimpici invernali sin dalla prima edizione di Chamonix 1924, ma la sua prima apparizione tra gli sport olimpici avvenne nel 1920 in cui ci fu un torneo rappresentativo maschile durante le olimpiadi estive di Anversa 1920.

A partire dalla XVIII Olimpiade invernale, svoltasi nel 1998 a Nagano in Giappone, è stato istituito anche un torneo di hockey femminile.

Il primo Campionato mondiale di hockey su ghiaccio fu vinto dal Canada a Chamonix in Francia.

Dimensione del campo da hockey

Il campo da gioco, detto più correttamente “pista”, è una superficie ghiacciata rettangolare, con una lunghezza compresa fra 56 e 61 metri, ed una larghezza tra i 26 e i 30 m. Tutt’attorno alla pista c’è una balaustra sopra la quale, a protezione del pubblico, c’è una

protezione in plexiglas; dietro le porte si trova una rete di protezione supplementare.

 

Le porte sono alte 122 cm e larghe 183 cm, mentre i montanti sono colorati in rosso. Attorno alla porta è segnata un’area di porta semicircolare.